Skip to content

Il Gold Standard dietro la Guerra in Libia? – The Gold Dinar behind the war on Libya?

13 giugno 2011

(Gold&Silver)

Gheddafi stava pianificando l’introduzione del Gold Dinar (vedi video) giusto prima della guerra. E pretendeva di ricevere Oro in cambio del suo Petrolio.. …

Qualcuno sostiene che queste siano le vere cause dietro la guerra NATO contro la Libia. I banchieri erano spaventati dall’idea di un ritorno ad una moneta onesta, Oro e Argento, mentre sognano invece un mondo con moneta completamente virtuale.

Ma probabilmente India, Russia, Cina e altri Paesi non lo accetterebbero. Anche l’Europa sta iniziando a capire la necessità del Gold Standardanche con gli inconvenienti che comporterebbe: la gente che non possiede oro vedrà comunque la propria ricchezza distrutta, ma sembra che l’oro sia l’unico modo per arrestare il trasferimento di ricchezza dai poveri ai ricchi, l’unico modo per difendere il valore della moneta dall’Inflazione.

L’unica ragione per cui gli Usa non sono ancora collassati è che il dollaro è ancora la valuta di riserva accettata internazionalmente. Non importa quanti dollari stampano, la stabilità del dollaro è assicurata proprio dal fatto che è accettato da tutto il mondo come moneta.

Se il dollaro dovesse crollare, stesso destino spetterà alla vita degli Americani (e non solo). Il Governo sta facendo del suo meglio per riuscire a far cadere il paese (e il mondo) in un nuovo Collasso Finanziario.

Questa falsa economia (basata sul monopolio della moneta!) deve finire e deve essere reintrodotto il gold standard. E’ l’unico modo per fermare la rapina degli alleggerimenti quantitativi inflazionistici. Prima il popolo americano aprirà gli occhi, meglio sarà per tutti. Se la gente non si riprenderà indietro la propria ricchezza dalle mani del Governo, il mondo piomberà presto nella terza guerra mondiale.. non esattamente una bella fine per la razza umana.

From → ORO

8 commenti
  1. Interessante questo retroscena (com’è interessante il link al blog sull’oro, da cui il retroscena proviene!

    A mio parere, però , non basterebbe neppure tornare al semplice Gold Standard: ricordiamo che quel sistema era difettoso in modo strutturale, perché anch’esso pretendeva di fissare esogenamente un parametro fondamentale (la convertibilità valuta-oncia), esattamente come adesso le Banche centrali decidono unilateralmente il tasso ufficiale di sconto.

    Il vero problema della moneta non è semplicemente l’ancoraggio ad un bene reale e/o la protezione del potere d’acquisto, quanto il fatto che la quantità di credito a disposizione del sistema rispetti sempre la legge della domanda e dell’offerta, evitando la presenza di immense masse di liquidità a buon mercato, che distorcono completamente il sistema produttivo (e quello finanziario), inducendo gli operatori ad azzardare investimenti che normalmente non farebbero.

    Per questo non credo che basterebbe il Gold Standard, ma si dovrebbe annullare il monopolio bancocentralista, lasciando spazio ad una vera concorrenza monetaria (né più né meno come accadeva prima della fine del XIX secolo)!

    Tojo

  2. Ciao Tojo. Sulla diatriba se sia necessario un Gold Standard oppure un ritorno ad una concorrenza monetaria completamente libera, sono stati scritti fiumi di parole. E entrambe le soluzioni hanno sei pro e dei contro.

    Personalmente ritengo superfluo al momento dividersi e dibattere sulla necessità di un Gold Standard o meno. Ciò che a me preme è far sapere alle persone che l’attuale Sistema Monetario è fondata su una Carta-Moneta senza valore se non la fiducia nel sistema stesso e sul Monopolio da parte delle Banche Centrali che possono Stampare Denaro e Determinare i Tassi d’Interesse.

    Insomma, procederei a step..

    Riecho

  3. Per carità, hai ragione: sarebbe già tantissimo informare la maggioranza della popolazione sul funzionamento dell’attuale sistema monetario, ma in questo caso so di commentare sul sito di una persona con conoscenze approfondite, per cui mi sembrava giusto precisare.😉

    Tojo

    P.s. Seguo via e-mail il tuo blog da parecchi mesi e, ora che ho ri-aperto il mio, lo aggiungerò all’elenco dei consigliati!

  4. Intanto grazie per esserti iscritto al mio blog e di metterlo tra i consigliati! Farò così anche io con il tuo quando potrò giudicarlo (c’è ancor poco poco contenuto).

    Per quanto riguarda il Gold Standard, molto meglio che la pianificazione centrale dotata di stampante che c’è adesso. E sembra che si stia muovendo qualcosa.. ci sia scontento nei confronti della Fed, Ron Paul è riuscito a portare nel dibattito americano questo tema.. vedremo..

  5. Il mio blog è completamente nuovo e ci vorrà tempo affinché sia abbastanza denso di contenuti, specialmente fin quando non avrò finito la Tesi specialistica.🙂
    Comunque in passato avevo un altro sito (http://tojothelord.blogspot.com), che ho chiuso e smesso di aggiornare perché volevo cambiare url ed anche “destinazione d’uso”: dovrebbe essere ancora visibile, anche perché volevo importare gli articoli più significativi sul blog attuale.

    Gli USA li invidio per poche cose, una delle quali è la sorprendente diffusione “popolare” di tematiche economiche anche complesse, come quella monetaria: là si può discutere se sia meglio Gold standard, Fiat money o free banking, qua tantissima gente non immagina nemmeno che possa esistere un sistema alternativo a quello attuale (che si ritiene, a torto, “il migliore”).

    Già che ci sono, ti chiedo anche se hai qualche notizia sull’idea dello Utah di tornare ad accettare monete d’oro per i pagamenti…

    Tojo

  6. Vado subito a dargli un occhiata.

    Sei troppo ottimista! Qui la gente NON SA neanche che cosa sia la Banca Centrale, e quali compiti/poteri abbia.
    E chi se ne occupa approva il sistema così com’è. Sto leggendo a proposito il libro di Hunter Lewis “Tutti gli errori di Keynes” dell’IBL libri. Te lo consiglio.

    Ho sentito di questa notizia, se non sbaglio era anche uscito un articoletto sul corriere, dove era descritta come qualcosa che riportasse indietro all’America del Far-West e dei Cow Boy.
    E’ sicuramente una cosa positiva, non ho personalmente “studiato” la situazione particolare , ma ho sentito molti commenti positivi.

Trackbacks & Pingbacks

  1. Il Gold Standard dietro la Guerra in Libia? – The Gold Dinar behind the war on Libya? | Il Gold Standard dietro la Guerra in Libia? – The Gold Dinar behind the war on Libya?
  2. Il Gold Standard dietro la Guerra in Libia? | Il Gold Standard dietro la Guerra in Libia?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: