Skip to content

Manovra da 45 miliardi: incubo o occasione?

29 maggio 2011

Sentiamo, in questo periodo, parlare spesso di una Manovra strutturale da 45 miliardi di Euro, richiesta dall’Europa, necessaria all’Italia per per azzerare il Deficit Pubblico, ed incamminarsi verso una seria ridurione del Debito Pubblico in rapport al PIL.

Spesso ciascuno di noi fa incubi, pensando alla composizione della stessa.
Vi sono incubi di manovre fatte dal Centro Destra nostrano, di prosecuzione di politiche talvolta estemporanee e non troppo strutturali adottate nel passato quali condoni, scudi per rientro capitali, rinvio nei pagamenti e nei rimborsi, etc.
Altri incubi, vengono da manovre fatte dal Centro Sinistra, impostate sulle tasse, patrimoniali, mazzate sulle aliquote delle Rendite, Redditometri, etc, in sintesi su misure che creerebbero panico e fughe di capitali, e verosimilmente una depressione del PIL, che in conclusione ammazzerebbe l’economia e ridurrebbe il denominatore, e quindi non risanerebbe il Debito.

Ho fatto un sogno.
Tremonti che si presenta in conferenza stampa, con a lato Bersani, Casini, Fini, Berlusconi e Bossi, e dice:

Cari signori, ci siamo riuniti, ed insieme abbiamo varato la seguente manovra da 45 miliardi di euro

1) RIDUZIONE SPESE DELLA POLITICA

  • “ Ci siamo resi conto che il bilancio della Camera dei Deputati, pari ad 1,8 miliardi di Euro, e’ eccessivo e largamente piu’ costoso di quello degli altri paesi: si procedera’ alla riduzione a 400 deputati, paghe e pensioni verranno dimezzate, il personale ritotto del 60%, I contribute ridotti dell’80%,etc…… cio’ portera’ ad una riduzione del Bilancio annuale entro il 2014 a 0,7 miliardi di euro, con un risparmio Lordo di 1,1 miliardi di euro, che al netto delle partite di giro e’ pari a 800 milioni”
  • “Procederemo inoltre all’abolizione del Senato…… le spese del Quirinale, verranno allineate a quelle della presidenza tedesca, che sono del 75% inferiori…….. si agira’ anche sulle spese della Presidenza del Consiglio…… l’insieme di tali misure, porteranno entro il 2014 a 1,2 miliardi di euro di risparmio netto”
  • “Verranno abolite le Provincie, le cui competenze passaranno alle Regioni…… I comuni sotto 5000 abitanti verranno accorpati…… la Regione Molise verra’ accorpata all’Abruzzo…..il numero di consiglieriRegionali e Comunali verra’ ridotto del 40%….. l’insieme di tali misure, porteranno entro il 2014 a 2,5 miliardi di euro di risparmio netto”
  • “Ogni contributo a Giornali verra’ abolito, con un risparmio di 600 milioni”
  • “Le elezioni Amministrative, Regionali e Comunali, nonche’ I Referendum, si svolgeranno simultaneamente alle elezioni Politiche Nazionali o alle Europee…… si stima una risparmio medio annuo di 500 milioni”
  • “La Banca d’Italia, che ha circa 8000 dipendenti, ed un bilancio di quasi 1 milione, in considerazione del fatto che ha visto il trasferimento alla BCE di numerose competenze, vedra’ il dimezzamento dei dipendenti ….. il risparmio atteso e’ 300 milioni netti all’anno”

“L’insieme delle misure di cui sopra porteranno entro il 2014 ad una riduzione dei costi sul tendenziale di 7 miliardi all’anno”.

2) MISSIONI ALL’ESTERO

  • “ Ci siamo resi conto che mantenere 8000 militari all’estero e’ un tantino dispendioso, ed i risultati modesti…… si procedera’, ad una riduzione di 2000 militari all’estero ogni anno…..”

“L’insieme delle misure di cui sopra porteranno entro il 2014 ad una riduzione dei costi annui sul tendenziale di 1,5 miliardi all’anno”.

3) PERSONALE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

  • “ Abbiamo visto che in Lombardia vi sono 430.000 dipendenti pubblici, pari a 1 dipendente pubblico ogni 23 abitanti, con numero dirigenti ragionevole, elevate efficienza ed un costo di 22miliardi; nel complesso Italiano vi sono 3.500.000 dipendenti pubblici, pari a 1 dipendente pubblico ogni 17 abitanti, con numero dirigenti percentualmente maggiore,minore efficienza ed un costo del solo personale di 190miliardi…… la manovra consistera’ nel portare il numero di dipendenti di tutte le regioni al livello della Lombardia entro il 2018 (con l’escusione del Lazio ove sono presenti I ministeri, su cui e’ legato un capitol a parte), agendo parimenti sul costo del lavoro e sui dirigenti….con una riduzione di 800.000 dipendenti nella PA e di 55 miliardi nel costo del Lavoro 

“L’insieme delle misure di cui sopra verranno attuate al 50% entro il 2014 e porteranno in tale data ad una riduzione dei costi annui sul tendenziale di 27,5 miliardi all’anno”.

4) PENSIONI

  • “ Stesso discorso visto al punto 3) per le pensioni di Invalidita’, che coi relative accompagnamenti assorbono 16 miliardi all’anno; in Lombardia vi sono un terzo delle pensioni di invalidita’ che ad esempio vi sono in Umbria……… faremo un controllo a tappeto su tutti coloro che hanno una pensione, e riteniamo di portate il numero di pensioni erogati in Italia, al livello della Lombardia entro il 2014, con un risparmio di 6 miliardi all’anno”
  • “Le regole oggi applicate per gli Uomini per l’accesso alla pensione verranno applicate anche alle Donne, ….’
  • “ Le regole generali d’accesso alla pensione, non avranno alcuna eccezione…… anche i politici, o chiunque, potra’ andare in pensione solo a 65 anni o 40 anni di contributi….”

“L’insieme delle misure di cui sopra verranno porteranno nel 2014 ad una riduzione dei costi annui sul tendenziale di 9 miliardi all’anno”.

Tremonti, poi, lascia la parola a Bersani che spiega:

Cari signori, oltre a questa Manovra da 45 miliardi, s’e’ deciso di procedure di commune accordo alle seguenti misure, che libereranno altri 3 miliardi oggi spesi dai contribuenti Italiani

  • “ In pratica la RAI verra’ privatizzata immediatamente, il canone abolito e quindi ogni Italiano che oggi pagha il Canome risparmiera’ oltre 100 euro.”
  • “Inoltre da oggi, per l’iscrizione ai sindacati non varra’ piu’ il silenzio-assenso con l’iscrizione automatica… ogni anno lavoratori e pensionati decideranno o meno di rinnovare la tessera…… stiamiamo che gli iscritti ai sindacati verranno dimezzati, e circa 7 milioni di persone risparmieranno tra 100 e 200 euro all’anno”

Continua Bersani “inoltre, procederemo con le seguenti misure a costo zero per lo Stato

  • “ Procederemo all’abolizione ordini professionali ed all’abolizione licenze per commercio….”
  • “La riforma della giustizia separera’ le carriere, implichera’ la responsabilita’ civile dei giudici, abolira’ il ricorso in appello per l’accusa tranne nei casi di violenza; vi sara’ l’obbligatorieta’ di chiusura dei processi in tempi stretti, si ampliera’ il patteggiamento e vi sara’ una semplificazione epocale delle normative…… chiaramente il CSM e le correnti verranno aboliti”

“….”

Interviene Casini:

S’e’ deciso inoltre di rinegoriare la la UE alcune cosette

  • “ L’Italia dara’ alla UE una cifra identical a quello che ricevera’, con la Massimo uno squilibrio del 5%…… sta cosetta fruttera’ all’Italia circa 3 miliardi
  • Chiaramente, interromperemo ulteriori prestiti a paesi gia’ falliti….. visto che la cosa c’e’ gia’ costata 19 miliardi, e quindi 1 miliardo all’anno di interessi”

….. Il sogno continua…… ma mi dilinguerei troppo….. alla fine salterebbe pure fuori un bel gruzzolo, che consentirebbe una sforbiciata netta alle tasse sui Redditi e sulle Imprese……. Preferisco pero’ passare alla conclusione:

Chiusura di Berlusconi

“Infine, visto che siamo qui da 20 anni e piu’, appena firmati i Decreti, sia io che Bersani, Di Pietro, Fini, Casini, Bossi, e gli altri politici, daremo le dimissioni e lasceremo spazio a persone piu’ giovani in ciascuno dei nostri partiti, e ci ritireremo a vita privata. Buona Giornata.”

Link

From → DEBITO, ITALIA, POLITICA

One Comment

Trackbacks & Pingbacks

  1. MilleOttocentoNovanta Miliardi di Euro! « Riecho blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: