Skip to content

Argento, Denaro del Popolo

27 marzo 2011

di Francesco Carbone

Forse la gente non capisce la questione monetaria perchè non ha mai preso in mano monete del genere.



Ho comprato le prime monete d’argento ancora prima di comprare oro. Non potevo credere che quelle monete così belle, con quel suono così meraviglioso, fossero in vendita a circa 4 euro l’una. Praticamente meno del costo di un drink all’ora dell’aperitivo. Parlo dei Silver Eagle, un’oncia pura d’argento. Oggi valgono oltre 17 euro. Sono passati meno di 10 anni. …

Forse la gente non capisce la questione monetaria perchè non ha mai preso in mano monete del genere. Non ha mai sperimentato quali sono i veri soldi, e quindi non ha mai capito cosa desse credibilità e valore a quei soldi ancora prima che lo Stato arrivasse a imporci le schifossissime leghe metalliche che usiamo oggi. Le banconote dovevano essere dei semplici sostitutivi a quel denaro sonante. Sono diventate pura carta colorata. Bello finchè il Con Game regge.

L’ultima moneta d’argento che è circolata in Italia è stata la caravella da 500 lire. Uscì a fine anni cinquanta. Undici grammi e qualcosa, argento 835, in pratica meno di un quarto d’oncia d’argento. A sentire la testimonianza, spesso affascinante, di chi all’epoca le ha usate, valevano qualcosa come un 20 euro di oggi. Era all’incirca il valore del metallo contenuto.

Sparirono dalla circolazione negli anni sessanta quando il valore dell’argento superò quello nominale. La stessa cosa accadde alle monete d’argento americane. La moneta cattiva scaccia quella buona… sì, ma solo in presenza di controllo di prezzi (si legga Cosa è il Denaro di Gary North, dove la legge di Gresham viene rivelata e spiegata correttamente!)

Sull’argento, a differenza dell’oro, viene applicata l’IVA. Mi sono chiesto per anni il perchè di questa discriminazione. Non mi accontento mai delle spiegazioni banali e superficiali (del tipo l’argento viene utilizzato solo per usi industriali). Cerco sempre le cause ultime, le spiegazioni più profonde.

Per me la vera spiegazione è che l’oro è la moneta delle élite, libere di accumulare oro senza ostacoli, mentre l’argento è la moneta della popolazione, la cui via di fuga è ostacolata dall’IVA. Semplicemente geniale.

Quest’estate, testimone il forum, ho dato un ultimo grandissimo BUY sull’argento tra 13 e 14 l’euro l’oncia. Settimana scorsa ha toccato i 21, adesso sta rintracciando, per fortuna, almeno potrebbe fornire un’altra  splendida occasione d’entrata ai soliti ritardatari e ai soliti interessati, soprattutto se rivedessimo prezzi tra 15 e 16.

silver

Durante la crisi del 2008, il prezzo dell’argento fu vergognosamente abbattuto (quale splendida occasione d’acquisto!!) scendendo addirittura sotto gli 8 euro l’oncia. A mio avviso quel prezzo, alla luce dei fatti, aveva ancora meno senso dei 4 euro che si pagavano appena 5-6 anni prima.

Ricordo che in quel periodo quando qualcuno mi chiedeva cosa doveva fare nella crisi bancaria, se comprare un appartamento o altro, rispondevo: hai già una casa? si! bene, un’altra non ti serve, l’affitto non ti rende neanche il 5% del costo, comprati una tonnellata d’argento, e mettila al sicuro, quando la crisi arriverà al fondo, con quell’argento ci comprerai una palazzina.

La crisi ancora non è al fondo, e il valore dell’argento rispetto a quello dello stesso immobile è raddoppiato. Adesso di appartamenti ve ne comprate due. Quanti appartamenti c’erano nella mia palazzina ideale? Non ve lo dico!

Se il prezzo dell’argento negli ultimi 40 anni ha perso qualunque valore monetario, a inizio di questo millennio è stato la testimonianza più incredibile dell’imbecillità della popolazione mondiale in questioni monetarie. Una popolazione ormai completamente stordita dal Con Game. Addormentata, Anestetizzata. Drogata. Malata. Stupida e Ignorante.

Hai voglia a tradurre e pubblicare un libro “Cosa è il Denaro”. Quante persone potrà mai raggiungere questo libro, boicottato da ignoti pirati informatici professionisti già al momento del suo lancio? Quante veramente lo leggeranno e lo capiranno? E passeranno parola?

Un amico mi dice giustamente, è un libro, come era il tuo, in grado di svegliare la gente sulla questione monetaria, si però, di là gli cantano la ninna nanna 24 ore al giorno con ogni altro mezzo d’informazione. Ha ragione anche lui. Ma non siamo qua per cambiare il mondo, solo per difenderci dalla confisca di valore perpetratata dall’Alleanza Banca – Stato e per seminare qualche albero della libertà che un domani, si spera, crescerà ancora più forte e vigoroso.

 

link originale: http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&view=article&id=582:argento-denaro-del-popolo&catid=30:metalli-preziosi&Itemid=171

From → ECONOMIA, Mises, ORO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: